Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Ubriaco e con due pistole minaccia un bancario in filiale. È un collega

 Gli agenti della mobile della città aretusea hanno arrestato un uomo di 62 anni per porto illegale di armi e per minaccia

Di Massimiliano Torneo

Minaccia con due pistole un collega bancario perché non ha erogato una linea di credito. La singolare vicenda è accaduta ieri all'interno della filiale di banca, in via Savoia, nel centro storico di Ortigia, a Siracusa. Gli agenti della mobile della città aretusea hanno arrestato un uomo di 62 anni per porto illegale di armi e per aver minacciato con due pistole un collega dell’istituto di credito in cui lavora. Gli investigatori della squadra mobile sono intervenuti all'interno della filiale dopo aver avuto la segnalazione che dentro vi fosse un uomo armato. Hanno ricostruito che la vicenda ha avuto come protagonista il sessantaduenne che, sotto l’effetto dell’alcool, era entrato in filiale minacciando con due pistole, legalmente detenute ma per le quali non aveva il porto d'armi, un collega accusato di non aver facilitato una linea di credito che lo stesso aveva richiesto. L’arrestato è dipendente della stessa banca, ma presta servizio in un‘altra filiale, sempre di Siracusa. Da una perquisizione a casa dell’uomo gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altre armi tra le quali un fucile da caccia, un taser, una carabina e numerosissimo munizionamento di vario calibro. Dopo le incombenze di legge l’arrestato è stato condotto in carcere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: