Notizie Locali


SEZIONI
°

Spettacoli

Musica, al Teatro Stabile un tocco di classe con 4 concerti di alto livello

Di Redazione |

CATANIA – Ritorna sotto i riflettori, per il quinto anno consecutivo, la rassegna di concerti Class Club, firmati Inside Produzioni, con la direzione artistica di Giuseppe Costantino Lentini. Stessa cornice per i prossimi 4 importanti concerti da gennaio a marzo, Teatro Stabile di Catania, luogo per eccellenza della cultura catanese che per 2 mesi avvolgerà il pubblico tra le atmosfere eleganti ed emozionanti della musica. «Sono davvero felice di aver intrapreso un ulteriore percorso di importante collaborazione e sinergia anche quest’anno con il Teatro Stabile di Catania diretto da Laura Sicignano – commenta Giuseppe Costantino Lentini – all’interno di un contesto professionale e di grande valenza culturale. L’obiettivo ed il concept rimane come sempre lo stesso “proporre musica di gran classe e cultura in musica”, – con una selezione accurata di artisti nazionali ed internazionali di assoluta qualità».

18 gennaio. Ad aprire il 2020 il 18 gennaio, arriva una delle più importanti voci al mondo del panorama Jazz direttamente da New York City “Joyce Elaine Yuille & Hammond Groovers“. Joyce è dotata di una immensa classe vocale, così come il suo dinamismo e la sua espressività. Una splendida jazzista con un pizzico di anima  e un pizzico di blues, di recente si esibita anche al Blue Note di Milano. Collaborazioni con: Randy Crawford, Ronan Keating, Renato Zero, Sister Sledge e Dee Dee Bridgewater.

15 febbraio. Il “musical genius” per la CNN, Alessandro Quarta, premiato nel 2017 a Montecitorio, come “miglior eccellenza italiana nel mondo” per la musica, dominerà la platea con il suo frizzante violino, nel concerto “Plays Astor Piazzolla“. 

29 febbraio. Francesco Cafiso Quartet che ritorna a grande richiesta allo Stabile dopo il sold-out dello scorso anno. Radicato meritatamente dentro il panorama jazz come il miglior sax di tutti i tempi, sarà affiancato da musicisti del calibro di Dario Deidda (ex bassista di Pino Daniele), Mauro Schiavone al piano e Marco Valeri alla batteria.

15 marzo. A chiudere la rassegna, sarà di scena in concerto Chiara Civello con Rita Marcotulli e per la prima volta insieme. Chiara con la sua eleganza artistica e stilistica ha conquistato il cuore del pubblico di mezzo mondo. Rita è senz’altro la pianista-compositrice jazz più rilevante in Italia.

«Sono pieno di entusiasmo – conclude Lentini – e non vediamo l’ora di cominciare attendendo ancora una volta una grande risposta dal nostro pubblico»COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA