Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: Zoff, 'Arbitri italiani tolgono ritmo al calcio'

L'ex portiere al Premio Bearzot: 'Non giochiamo a biliardo"

Di Redazione

ROMA, 16 MAG - "Abbiamo possibilità di tornare protagonisti ai Mondiali, l'anno scorso abbiamo vinto gli Europei. Però gli arbitri abituano male i giocatori, togliendo ritmo alle partite con interventi fiscalissimi. Non stiamo giocando a biliardo". Parola di Dino Zoff, insignito di un riconoscimento speciale alla carriera a 40 anni dalla storica vittoria del Mondiale 82, durante la consegna dell'11esimo Premio Nazionale 'Enzo Bearzot', dell'Acli, nelle cerimonia al salone d'onore Coni. Passano i ricordi, e l'ex portiere azzurro aggiunge: "Immagine della mia carriera il bacio a Bearzot? Siamo molto legati, ma da friulani questi gesti sono esagerati. Quando vincemmo la coppa andammo in paradiso". Una battuta su Buffon, che vuole giocare fino a 50 anni: "Quando uno si sente di giocare e ha voglia, se se la sente può continuare. Poi però puoi incappare in errori e qualche dubbio ti viene".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: