Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il siracusano Samuele Burgo dai Giochi di Tokyo ai Mondiali Under 23

Il siracusano 9° nel K1 1000 in Giappone, da venerdì sarà impegnato in Portogallo e dal 16 settembre ai Mondiali Assoluti in Danimarca con i palermitani Di Liberto e Schera 

Di Lorenzo Magrì

La canoa velocità azzurra da venerdì a domenica sarà di scena nelle acque di Montemor in Portogallo in occasione dei Mondiali Under 23. Trenta i convocati e del gruppo fa parte il siracusano Samuele Burgo (Fiamme Gialle) reduce dal successo nella finale B del K1 1000 ai Giochi di Tokyo e 13° in Giappone in coppia con Luca Beccaro nel K2 1000.

Pubblicità

<Dopo Tokyo ho continuato ad allenarmi – ci dice Samuele Burgo allievo al Gs Fiamme Gialle del megarese Antonio Scaduto, bronzo nel K2 1000 ai Giochi di Pechino 2008 – poi la settimana scorsa alla vigilia della partenza per la Russia dove dovevo partecipare ad un meeting con i migliori specialisti del K1 1000, ho avuto qualche problema fisico che fortunatamente ho risolto. Adesso spero di dare il meglio in questa rassegna iridata Under 23 che precede i Mondiali di Copenaghen in programma in Danimarca 16 al 19 prossimi>.

Al momento per i Mondiali Assoluti in Danimarca, oltre a Samuele Burgo, tra i convocati del ct azzurro Oreste Perri ci sono anche i palermitani Andrea Schera (Fiamme Gialle) e Andrea Di Liberto (Cc Trinacria), protagonisti agli Assoluti di Milano con i titoli nel K1 1000 e K1 200.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: