Notizie locali
Pubblicità

Sport

Per l'Italia agli Ottavi una tra Ucraina e Austria e ai Quarti c'è lo spauracchio Belgio

Gli Azzurri a Wembley sabato si giocano un posto tra le migliori otto. Poi potrebbe esserci l'incrocio con Lukaku

Di Redazione

L’Italia plana a punteggio pieno e da prima classificata del girone su Wembley per l’ottavo di finale che si giocherà sabato prossimo alle 21 contro la seconda del gruppo C, quindi Austria o Ucraina che si affrontano oggi alle ore 18 a Bucarest. Nessun calcolo è stato fatto da Robetto Mancini che ha eguagliato i trenta risultati utili consecutivi del mitico Vittorio Pozzo tra il 1935 e il 1939 (allungando pure la striscia di vittorie, senza gol subiti, a 11), e dunque, non ci sono state ricerche astruse di percorsi alternativi per evitare Belgio o Francia nel prosieguo del torneo. Anche perché strade scontate non sembrano essercene per nessuno, nemmeno per i quotatissimi (e favoriti) campioni del mondo di Deschamps, bloccati sul pari dalla modesta Ungheria.

Pubblicità

Per l’Italia si fa dura ai Quarti – se passiamo gli Ottavi… - perché sulla strada degli Azzurri potrebbe esserci il Belgio di Romelu Lukaku. E, in una eventuale semifinale da sogno chi vince il girone di ferro tra Francia, Portogallo e Germania, con questi ultimi favoriti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA