Notizie locali
Pubblicità

Sport

Valentino Rossi dice addio alla Moto Gp: «Non ho rimpianti, ma meritavo il decimo titolo»

L'annuncio in conferenza stampa, ma adesso si dedicherà alle corse in auto

Di Redazione

Il ritiro era nell'aria, ma solo poco fa Valentino Rossi ha ufficializzato la notizia: non correrà più con la moto gp."Ci sono stati momenti indimenticabili che porterò sempre con me. Dall’anno prossimo non correrò con la moto, ma è stato tutto molto, molto bello". Così Valentino Rossi nel corso di una conferenza straordinaria al Red Bull Ring dove ha annunciato il suo ritiro. 

Pubblicità

«E' stata una decisione difficile, ma bisogna capirla. In tutti gli sport i risultati fanno la differenza e credo che quella di ritirarmi a fine stagione sia la scelta giusta» ha detto Valentino

«Mi sarebbe piaciuto continuare al fianco di mio fratello, avrei potuto farlo, ma va bene così - ha detto ancora il "dottore"-. Abbiamo ancora metà stagione davanti, credo sarà più difficile quando arriveremo all’ultima gara, ora sto solo comunicando la mia decisione. Va bene così». 

«Adoro correre con le macchine, penso che farò questo dall’anno prossimo, ma dobbiamo ancora definire questa decisione. Mi sento un pilota e penso lo resterò per tutta la vita» ha detto ancora.

«Ho sempre amato gareggiare con le auto, all’inizio gareggiavo con i kart perché mio padre li considerava meno pericolosi delle moto. E’ qualcosa che mi è rimasto nel cuore. Ho sempre cercato di migliorare la mia tecnica di guida con le auto, di farmi trovare pronto. Non conosco il mio livello, di sicuro non è lo stesso che ho nelle moto. Mi piacerebbe correre nella 24 Ore di Le Mans, ci sono tante gare in giro per il mondo, penso di potermi divertire". Così Valentino Rossi nel corso di una conferenza straordinaria al Red Bull Ring dove ha annunciato il suo ritiro. 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: