Notizie locali

Archivio

Usa: sorpresa in dati lavoro, 225mila nuovi occupati a gennaio

Di Redazione

Milano, 7 feb. (Adnkronos) - Sorpresa positiva dai dati sul mondo del lavoro degli Stati Uniti. Secondo quanto riferito dallo Us Bureau of Labor Statistics, a gennaio sono stati creati 225mila nuovi posti di lavoro, una cifra che stacca di gran lunga le attese degli analisti, che stimavano 160mila nuovi occupati. Il tasso di disoccupazione è salito al 3,6% dal 3,5%. Su base mensile i salari sono saliti dello 0,2% (consensus +0,3%), su base annuale sono saliti del 3,1%.

Pubblicità

Secondo Ig Italia, "sono cifre positive quelle sul mondo del lavoro statunitense, che non hanno però avuto un concreto impatto sull'andamento del biglietto verde sui mercati valutari". Con le revisioni positive dei mesi precedenti, "la media di nuovi impieghi creati dall'amministrazione Trump degli ultimi tre mesi è stata pari a 211 mila nuovi posti di lavoro. Una media sopra 200mila è uno degli obiettivi più ambiziosi da parte della Federal Reserve".

Le cifre sul mondo del lavoro "sono fondamentali anche per la campagna elettorale di Donald Trump per le presidenziali di novembre". E dopo il dato "sono leggermente aumentare le probabilità di una Fed immobile sui tassi almeno fino all'estate".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: