Notizie locali

Archivio

Hagleitner Hygiene International GmbH: Coronavirus - un'esperta nel campo dell'igiene dichiara: "indispensabile la disinfezione della biancheria in centri di cura "

Di Redazione

- Bisognerebbe proteggere in particolare le persone anziane

Pubblicità

ZELL AM SEE, Austria, 29 gennaio 2021 /PRNewswire/ -- A quanto pare, nella lotta contro il coronavirus, l'igiene della biancheria è stata trascurata. Questo dato è stato fatto presente da Kerstin Heine, chimica ed esperta nell'ambito della disinfezione per Hagleitner: "Tutti parlano delle case di cura e delle case di riposo, giustamente – trovandosi qui la popolazione più a rischio, ma quasi nessuno parla dell'igiene della biancheria. Infatti, è proprio nelle case di cura e nelle case di riposo che si accumula la biancheria di un numero molto elevato di persone; una contaminazione può avvenire in qualsiasi momento."

Disinfezione a partire dai 40 gradi

Dove c'è il rischio di contaminazione, è consigliabile lavare la biancheria utilizzando un disinfettante: "Molti tessuti non sono lavabili a 95 gradi, per cui sono disponibili prodotti appositi per temperature basse, che funzionano a partire dai 40 gradi." Heine consiglia di prestare attenzione alle indicazioni sui prodotti: "Un detersivo disinfettante o un igienizzante non proteggono a priori dal coronavirus, piuttosto il prodotto deve essere conformemente certificato. La capacità dell'azione virucida dà sicurezza, mentre la capacità dell'azione disinfettante al 99,9 % non è sufficiente. Soltanto ciò che rivendica un'azione virucida, protegge in modo affidabile ed efficace."

Disinfezione nel cestello

I prodotti disinfettanti di Hagleitner per la biancheria sono tutti valutati senza eccezione alcuna. Questo vale anche per la procedura chiamata havon PROFESSIONAL DISINFECT 40, il preparato è presente nell'elenco del RKI da gennaio 2021 (Ufficio Federale tedesco della salute Istituto Robert Koch). Diversi ingredienti vengono introdotti nella lavatrice. L'effetto disinfettante si manifesta solo a questo punto, con il raggiungimento dei 40 gradi. Subito dopo la sua funzione, la sostanza si decompone. La procedura si svolge dunque in loco.

Informazioni sul Gruppo Hagleitner

Hagleitner crea igiene: detergenti, disinfettanti, cosmetici – tutti dotati di dispenser, dispositivi di dosaggio e app. I prodotti provengono dall'Austria, ossia da Zell am See. Qui Hagleitner ha la sua sede; qui svolge l'attività di ricerca, di sviluppo e di produzione. Le altre filiali si occupano della distribuzione. Hagleitner ha 27 sedi in 12 paesi europei. In ulteriori 63 paesi nel mondo, i prodotti sono disponibili tramite altri partner.

L'offerta di Hagleitner mira ad aziende ed enti pubblici. Ai clienti privati invece si rivolge il giovane marchio hagi, lanciato il 6 marzo 2020.

Hagleitner dà lavoro a 1.240 persone.

La società commerciale Buls è una controllata di Hagleitner, specializzata in prodotti per la pulizia industriale. Buls gestisce autonomamente altre quattro filiali con ulteriori 49 dipendenti in Austria.

Da aprile 2019 a marzo 2020 (anno fiscale), il Gruppo Hagleitner ha registrato ricavi per 136,5 milioni di euro, con una quota di esportazione pari al 47,2 %.

Coerenza

Fondata nel 1971, Hagleitner Hygiene è un'azienda a conduzione familiare. Hans Georg Hagleitner ha proseguito l'attività commerciale del padre a partire dal 1988 e da allora gestisce la società. Nel 2021, le sue figlie, Katharina e Stefanie, ricoprono posizioni chiave all'interno dell'azienda: Katharina si occupa del commercio con l'Italia, Stefanie è responsabile del portfolio prodotti e del marchio hagi per i consumatori finali.

ContattiHagleitner Hygiene International GmbHMichela Vecchiatoredattrice di pubbliche relazionimichela.vecchiato@hagleitner.at+43-5-0456-11314http://www.hagleitner.com

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: