Notizie locali

Archivio

Coronavirus: Sala, 'se aprire si basa su contagi che vediamo la sera peggio mi sento'

Di Redazione

Milano, 24 apr. (Adnkronos) - "Io non voglio né drammatizzare, né dare false tranquillità, dico che se le nostre riflessioni sull'aprire e chiudere si basano sui contagi che vediamo la sera peggio mi sento, bisogna basarsi sulla situazione che rileviamo negli ospedali, dai nostri medici di base, sulla criticità rispetto alla cura". Lo dice il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un messaggio video postato sulla sua pagina Facebook in cui torna a parlare dei numeri dei contagi da coronavirus e della fase 2.

Pubblicità

"Non voglio intestardirmi sui numeri o continuare con delle battaglie di principio, il dato a ieri dei contagiati a Milano dall'inizio è pari a 7.221 diviso 1,4 milioni di popolazione fa lo 0,5%, e la scienza ci dice che invece quel numero risulta essere intorno al 15-20%. Qualche rappresentante della Lega ieri ha cercato di ridicolizzarmi, ma io non me li invento i numeri: parlo con medici e scienziati, leggo, studio, parlo con gli altri sindaci nel mondo", conclude Sala.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: