Notizie locali

Archivio

Fase 2: Berlusconi chiama imprenditori, 'insieme per alta formazione'

Di Redazione

Roma, 18 mag. (Adnkronos) - "Il nostro Paese oggi produce e anche esporta eccellenze individuali, ma è privo di un tessuto collettivo qualificato. Come si rimedia a questo? Prima di tutto con un grande investimento nell'alta formazione, che tradizionalmente in Italia è debole e che nei momenti di crisi viene ulteriormente penalizzata. La nostra responsabilità sociale di imprenditori è quella di guardare al futuro del nostro Paese". Lo scrive Silvio Berlusconi, in un intervento sul 'Corriere della Sera'.

Pubblicità

"Quel futuro -spiega- nel quale vivranno e opereranno le aziende che abbiamo creato. Dobbiamo occuparcene. Possiamo dare vita, con le nostre forze, a una grande iniziativa privata per l'alta formazione, che integri e completi ai vertici il sistema pubblico dell'istruzione. Che selezioni e faccia crescere i migliori, concedendo un'opportunità a prescindere dal reddito e dalle condizioni di partenza".

"Potrebbe essere -conclude l'ex premier- un primo passo di un percorso più ampio. Di un più ampio progetto per il futuro del Paese al quale, come imprenditori, possiamo dare un contributo importante di idee e di esperienza, oltre che di mezzi economici. Conosco molti colleghi imprenditori o manager di grandi aziende che condividono questa sensibilità. È il momento di farsi avanti, di uscire allo scoperto, di ragionare e agire insieme. Senza alcuna connotazione politica, in un servizio civile per l'Italia".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: