Notizie locali

Archivio

M5S: Parole Guerriere denuncia, 'su Rousseau si può votare 3 volte per la stessa persona'

Di Redazione

Roma, 11 nov. (Adnkronos) - Scoppia la polemica nel M5S, mentre sulla piattaforma Rousseau sono in corso le votazioni per decidere chi parteciperà al dibattito pubblico degli Stati generali, in programma domenica 15 novembre. I candidati definitivi sono 978 e e ogni iscritto può esprimere un numero massimo di 3 preferenze. Ma su Facebook il think tank 'Parole Guerriere' - animato, tra gli altri, da Dalila Nesci, Luigi Gallo e Carlo Sibilia - denuncia: "Pare che si possa votare tre volte per la stessa persona oggi. Ogni volta ci sono dubbi sulla validità e la serietà della gestione di queste votazioni on-line. Siamo tutti coinvolti perché questa è la nostra piattaforma, la piattaforma del M5S. Deve essere fatta una seria riflessione! Come ripetiamo da tempo: il mezzo qualifica il fine". Il post è accompagnato da screenshot con alcuni esempi di conferma voto, in cui vengono assegnate 3 preferenze sia a Luigi Di Maio che ad Alessandro Di Battista.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: