Notizie locali

Archivio

Caso Regeni: Rosato, 'diritto a verità, nessuna ragione Stato più importante'

Di Redazione

Roma, 25 gen. (Adnkronos) - “Cinque anni fa veniva rapito, poi torturato e ucciso Giulio Regeni, ragazzo brillante e pieno di vita, appassionato del mondo, un costruttore di pace. La sua mamma e il suo papà, la sua famiglia, i suoi amici e il nostro Paese hanno diritto alla verità e nessuna ragion di stato può essere più importante di questo diritto”. Lo scrive il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato, presidente di Italia Viva, in un post su Facebook.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: