Notizie locali
Pubblicità

Trapani

Attacco hacker al sito istituzionale del Comune di Alcamo: c'entra la guerra in Ucraina?

 L’albo pretorio online, ad esempio, non è risultato fruibile da tutti i dispositivi, a causa di un malware il sito è apparso crashato

Di Redazione

Le voci si fanno sempre più insistenti e se si cerca in rete, nel sito istituzionale del Comune di Alcamo qualcosa di anomalo c'è per davvero. Esso, infatti, almeno in parte è crashato. Come si spiega tutto questo? Con la possibilità, ormai non più tanto remota che sia stato vittima di un attacco informatico che ne blocca il perfetto funzionamento. L’albo pretorio online, ad esempio, da oggi non risulta fruibile da tutti i dispositivi, a causa di un malware.

Pubblicità

Si sta cercando di verificare adesso se l’attacco sia stato uno degli effetti della guerra anche informatica tra Russia ed Ucraina di questi giorni, anche in considerazione dell’allarme già ampiamente lanciato nelle scorse ore da agenzie di stampa e testate giornalistiche circa il diffuso rischio di attacchi hacker anche in Italia oppure da qualche buontempone che ha voluto rendere reali le preoccupazioni dei giorni scorsi. Si attendono chiarimenti, da parte del Comune di Alcamo, dove comunque si è già messa all’opera la direzione 6 e soprattutto il responsabile tecnico informatico del comune, Antonio Sindona. Il sindaco Domenico Surdi cerca di stemperare i toni, facendo sapere che sta indagando sul problema che al momento non sembra così grave. Il problema esiste- dice- infatti i nostri tecnici informatici stanno operando con la massima cautela possibile del caso per evitare danni irrecuperabili" conclude con una nota. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: