home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, rapina tabaccheria ma fuori trova i poliziotti che lo arrestano

I poliziotti hanno ammanettato un ventunenne che aveva appena assaltato una tabaccheria arraffando il denaro della cassa

La Squadra mobile di Catania ha arrestato Giuseppe Ragusa, 21 anni, per tentata rapina aggravata. Il giovane lo scorso 21 novembre si è presentato in una tabaccheria del centro di Catania armato di spranga di metallo tentando di farsi consegnare l’incasso dal personale. Scattato l’allarme i poliziotti hanno subito intercettato Giuseppe Ragusa, che alla vista degli agenti ha cercato di darsi alla fuga. Sono anche stati acquisiti i filmati della video-sorveglianza sistemati all’interno della tabaccheria, dove Ragusa è stato ripreso: si vede l’uomo che si avvicina verso la cassa per sottrarre il denaro e minacciava il titolare della tabaccheria, dicendo, in dialetto catanese, testuali parole: “dammi i soldi”. I filmati, inoltre, lo hanno ripreso mentre apre la cassa, mentre colpisce più volte e con violenza le vetrine della tabaccheria, e poi mentre esce. Ma fuori c’erano i poliziotti che lo hanno arrestato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • attardi

    23 Novembre 2017 - 23:11

    Bravissimi i poliziotti di Catania, intervengono sempre con celerità, mentre l'arma dei carabinieri arranca ed non è celere negli interventi.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO