Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Adnkronos

Criminalità: ordinanza, ‘Boyun spietato, pronto a colpire governo turco’

Di Redazione |

Milano, 22 mag. “Non può essere affatto sottovalutata la spietatezza e la capacità criminale non solo del Boyun ma dell’intero gruppo criminale: molteplici dialoghi hanno riguardato minacce con l’uso di armi, gambizzazioni se non addirittura omicidi”. E’ uno dei passaggi dell’ordinanza di custodia cautelare con cui il gip di Milano Roberto Crepaldi ha ordinato l’arresto del presunto boss della mafia turca Baris Boyun e di altri connazionali ritenuti parte di una rete terroristica.

“Il pericolo di recidiva si dimostra particolarmente grave in relazione alla molteplicità di illeciti cui il gruppo criminale è dedicato e la sua preoccupante capacità di operare sul territorio nazionale, europeo e in madre patria – si legge nelle oltre 100 pagine del provvedimento -. E’ lo stesso Boyun a spiegare ad alta voce che non intende desistere, neppure dopo che le sue ultime imprese terroristiche sono state bloccate dalla polizia, dall’intento di vendicarsi e colpire i Sarallar e, attraverso loro, il governo turco”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: