Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Adnkronos

Eurovision 2023, vince la Svezia: Mengoni quarto

Di Redazione |

Roma, 13 mag. La favorita Svezia vince l’Eurovision Song Contest 2023. Loreen, con la sua ‘Tattoo’, ha convinto il pubblico e le giurie e si è aggiudicata il primo posto della competizione con 583 punti. Al secondo posto, a sorpresa, si piazza la Finlandia: Käärijä, con il già tormentone ‘Cha Cha Cha’, ottiene 526 punti, mentre al terzo posto si classifica Israele: l”Unicorn’ di Noa Kirel ottiene 362 punti nella classifica finale. Onorevolissimo quarto posto per l’Italia: Marco Mengoni, con la sua ‘Due vite’, ha portato a casa 350 punti.

La storia dell’Ucraina ha aperto la finale dell’Eurovision 2023. La kermesse è partita con un filmato che ha reso omaggio all’Ucraina ripercorrendo la storia del Paese alla manifestazione canora. Il video ha ricordato le tre vittorie in vent’anni (nel 2004 con Wild Dances di Ruslana, nel 2016 con 1944 di Jamala e nel 2022 con Stefania della Kalush Orchestra. Quest’anno, come è noto, la manifestazione avrebbe dovuto tenersi a Kiev, ma la guerra non l’ha reso possibile.

A dare il via ufficiale alla gara l’Austria. ‘Who the hell is Edgar?’ è il brano del duo Teya & Salena. Il testo è una critica all’industria musicale, e le due artiste immaginano di scrivere una lettera allo scrittore dell’800 Edgar Allan Poe.

Mahmood superospite

Aveva molta paura dell’esame del pubblico, presentando un brano celeberrimo come ‘Imagine’. Ma gli applausi al termine della performance hanno promosso Mahmood: la platea del Liverpool Arena ha accolto calorosamente l’esibizione del cantante italiano, superospite alla kermesse. “O sono pomodori o è un successo”, aveva detto Mahmood qualche ora prima dell’inizio del contest. Stando agli applausi, il pubblico sembra decisamente accogliere la seconda.

L’artista era in gara l’anno scorso come vincitore di Sanremo con Blanco e la sua ‘Brividi’.

I conduttori dell’Eurovision 2023 sono Alesha Dixon, Hannah Waddingham, Julija Sanina e Graham Norton. Tra gli ospiti della finale c’è anche Mahmood, protagonista dell’edizione dell’anno scorso dove ha partecipato alla gara in coppia con Blanco.

Ecco la scaletta della finale: Austria: Teya & Salena – Who The Hell Is Edgar?; Portogallo: Mimicat – Ai Coração; Svizzera: Remo Forrer – Watergun; Polonia: Blanka – Solo; Serbia: Luke Black – Samo Mi Se Spava; Francia: La Zarra – Évidemment; Cipro: Andrew Lambrou – Break A Broken Heart; Spagna: Blanca Paloma – Eaea; Svezia: Loreen – Tattoo; Albania: Albina & Familja Kelmendi – Duje; Italia: Marco Mengoni – Due Vite; Estonia: Alika – Bridges; Finlandia: Käärijä – Cha Cha Cha; Repubblica Ceca: Vesna – My Sister’s Crown; Australia: Voyager – Promise; Belgio: Gustaph – Because Of You; Armenia: Brunette – Future Lover.

A seguire: Moldavia: Pasha Parfeni – Soarele şi Luna; Ucraina: Tvorchi – Heart of Steel; Norvegia: Alessandra – Queen of Kings; Germania: Lord of the Lost – Blood & Glitter; Lituania: Monika Linkytė – Stay; Israele: Noa Kirel – Unicorn; Slovenia: Joker Out – Carpe Diem; Croazia: Let 3 – Mama ŠČ!; Regno Unito: Mae Muller – I Wrote A Song.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: