Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Giacomo Sartori trovato morto, ipotesi suicidio

Di Redazione

E' stato trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne di Mel (Belluno) di cui si erano perse le tracce a Milano da sabato 18 settembre, è stato ritrovato a Casorate Primo (Pavia), vicino al luogo dove due giorni fa è stata ritrovava la sua auto regolarmente chiusa.

Pubblicità

Sartori era scomparso dopo aver passato la notte di venerdì scorso in compagnia di amici in un bar di viale Vittorio Veneto, in zona Porta Venezia, dove gli è stato rubato lo zaino. Al suo interno c'erano i documenti e il pc del lavoro, un dettaglio che potrebbe averlo turbato e che non è sfuggito agli inquirenti che indagano sul suo allontanamento. Sabato mattina non si sarebbe presentato agli appuntamenti fissati e lunedì l'azienda di software di Assago (Milano) per cui lavora avrebbe contattato la famiglia, già in cerca di notizie del giovane, originario della provincia di Belluno, in Veneto. Nella pagina Facebook dedicata alla sua scomparsa (missing Giacomo Sartori) è scritto che Giacomo, quella sera, indossava una camicia bianca, dei pantaloni beige e delle scarpe marroni.

A terra, nel frutteto dove è stato trovato il corpo, solo le chiavi della macchina e il telefono cellulare, lo stesso acceso e agganciato alla cella in zona fino a domenica mattina. Proprio la Volkswagen Polo grigia, regolarmente parcheggiata, era stata segnalata mercoledì scorso dal proprietario di una cascina che dà sulla strada e che si era preoccupato perché era lì da giorni, ferma.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: