Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

l'indagine

Bancarotta fraudolenta di società di supermercati nell’Agrigentino: 6 indagati

Sotto sequestro preventivo il profitto di quasi un milione e 100 mila euro

Di Nicoletta Gullotta |

I militari della Guardia di finanza di Agrigento hanno sequestrato, su disposizione del gip, disponibilità finanziarie per un milione e 100 mila euro al rappresentante legale della 3Esse snc e di altre 5 persone, titolari di fatto e di diritto, di una società che si occupava della gestione di supermercati dichiarata fallita.

L’indagine è per l’ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta.

Il provvedimento è stato adottato su suggerimento del procuratore aggiunto Salvatore Vella, e del sostituto Paola Vetro.

 I sei indagati avrebbero secondo l'accusa, sottratto indebitamente patrimonio aziendale ai creditori. Gli indagati sono stati ritenuti responsabili, in concorso, dell’illecita distrazione d'ingente liquidità di cassa, di beni strumentali e dei punti vendita che si trovano in più paesi dell’agrigentino, trasferiti mediante cessione di rami d’azienda ad un’altra società.

Il profitto è stato quantificato in quasi un milione e 100 mila euro e questo ammontare è stato oggetto di sequestro preventivo.   COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: