Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Agrigento

Grifo e Terrazzino, il calcio tedesco parla agrigentino

Di Gaetano Ravanà |

In serie A non c’è nessun calciatore della provincia agrigentina, in compenso, una delle squadre protagoniste della Bundesliga, oggi vinta dal solito Bayern Monaco, il Friburgo, può contare su metà centrocampo agrigentino a tutti gli effetti. Infatti, in mediana ammiriamo Vincenzo Grifo e Marco Terrazzino, originario di Naro il primo, della città dei templi il secondo. Scherzi belli del destino, i due, oggi, nell’ultimo turno della Bundesliga, sono stati i protagonisti assoluti del match vinto dal Friburgo, 5 a 1, contro il Norimberga già retrocesso. Infatti, hanno segnato una rete ciascuna, Terrazzino ha sbloccato la gara al settimo minuto, mentre Grifo ha portato a 5 le reti del Friburgo al 61′, otto minuti prima della rete della bandiera degli ospiti. La loro squadra ha chiuso il campionato a quota 36 punti, con una salvezza, obiettivo stagionale, conseguita con diverse giornate di anticipo.

E’ stato molto bella la gara odierna dei due agrigentini, ma è stato bello il loro campionato. Vincenzo Grifo ha coronato, quest’anno, grazie alle sue prestazioni, il sogno di indossare la maglia azzurra, visto che è stato convocato dal C. T. Roberto Mancini. Sei le reti stagionali per questo giocatore amatissimo nella sua Naro. Grifo è sul taccuino di alcuni direttori sportivi italiani e non solo. Difficile che rimanga in Germania.

Marco Terrazzino, 28 anni, sa fare anche l’attaccante. Non può giocare più con la nostra nazionale visto che ha indossato già diverse maglie della nazionale tedesca giovanile, ma è un giocatore molto forte fisicamente e anche tecnicamente.

Che i due agrigentini abbiano diverse cose in comune anche il fatto di avere giocato con un altro club tedesco assieme, l’Hoffenheim.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA