Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

La rassegna

Je suis au jardin, il giardino mentale tra parola e anima

Tre gli incontri per la seconda edizione della rassegna letteraria siracusana organizzata dall’Associazione Amici Casa del Libro Rosario Mascali, il 7 giugno con Stefania Bertola, il 10 giugno con Achille Mauri e il 14 giugno con Luciana Castellina

Di Redazione Vivere |

Parte il 7 giugno a Siracusa la seconda edizione della Rassegna Letteraria “Je suis au jardin” dedicata come ogni anno ad autori nazionali di spicco e organizzata dall’Associazione Amici Casa del Libro Rosario Mascali e dalla storica libreria Mascali. La rassegna nel titolo svela già il suo incanto: offrire agli autori e al pubblico un giardino mentale ed emotivo, dove accogliere parole e anima, riflettere sul presente e sulla letteratura, dove ascoltarsi. Gli incontri si terranno alle ore 19 in via Nizza 28 in Ortigia.

Questo il calendario degli incontri. Mercoledì 7 giugno incontro con Stefania Bertola, che converserà con l’autrice Maria Longo, letture di Michele di Mauro. Stefania Bertola è una scrittrice ironica e brillante, ama scrivere storie corali, al femminile. Ha deciso di celebrare il bicentenario della morte di Jane Austen riscrivendo e reinterpretando un grande classico della scrittrice inglese, “Ragione e sentimento” (Einaudi).

Stefania Bertola

Stefania Bertola

Sabato 10 giugno Lucrezia Reichlin dialogherà con Achille Mauri, presidente di Messaggerie Italiane, della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, e dell’Associazione Fabio Mauri per l’Arte L’Esperimento del Mondo. A Siracusa presenta il suo primo romanzo “Anime e acciughe” (Bollati Boringhieri): una storia ironica e a tratti esilarante sulle avventure dell’anima di Achille e di un banco di acciughe alla ricerca di un «aldiquà» spassoso, rassicurante, vario.Durante l’incontro letture di Mauro Cappello.

Achille Mauri

Achille Mauri

Mercoledì 14 giugno incontro con Luciana Castellina. Umberto di Giovanni e Chiara di Guardo converseranno sui destini dell’Europa a partire dal libro “Manuale antiretorico dell’Unione Europea”. Modera Corrado V. Giuliano. Luciana Castellina, politica, scrittrice e giornalista, è stata tra i fondatori del gruppo del Manifesto. Parlamentare per più legislature in Italia e in Europa. Dal 2014 è Presidente onorario dell’Arci. Il suo libro “Manuale antiretorico della Unione Europea” (Manifesto Libri) ripercorre sessant’anni di storia dell’Unione Europea raccontando le tantissime verità occultate: dai primi vagiti dell’europeismo ufficiale alla cosi detta «legislazione d’emergenza» per i flussi migratori dei nostri giorni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA