Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

«Salviamo Il TAR di Catania»Documento a Napolitano e Renzi

«Salviamo Il TAR di Catania» Documento a Napolitano e Renzi

Riunione “pleanaria” a Palazzo degli Elefanti convocata dal sindaco Enzo Bianco, presenti deputati nazionali e regionali, sindaci di mezza Sicilia e rappresentanti delle parti sociali.

Di Redazione |

CATANIA – «È stato un piccolo miracolo: non c’era solo Catania, ma anche numerosi senatori e deputati regionali e nazionali e sindaci, tutti uniti per combattere questa “guerra santa”». Così il sindaco Enzo Bianco pluade al “no”, pronunciato con forza e trasversalmente, alla soppressione della sezione staccata di Catania del Tar. Un documento contro la chiusura verrà inviato al Presidente della Repubblica, al premier, ai ministri interessati e a tutti i capigruppo delle Camere. Il documento è stato firmato anche dal sindaco di Messina Renato Accorinti, presente alla riunione a Palazzo degli Elefanti convocata dal sindaco Bianco, alla quale hanno aderito parlamentari nazionali e regionali, nazionali sindaci della Sicilia orientale ed esponenti delle parti sociali. «Il fatto che – ha sottolineato Bianco – all’incontro fossero presenti i rappresentanti di tutte le forze politiche, le forze sociali e produttive e gli operatori della Giustizia significa che la strada percorsa è quella giusta e che abbiamo una grande forza. Spero solo che la norma riguardante i Tar non sia inserita in un decreto legge così avremo più tempo». Alla riunione hanno partecipato, in rappresentanza del Tar di Catania, il consigliere Gabriella Guzzardi e il segretario generale Maria Letizia Pittari. Sono intervenuti o hanno successivamente sottoscritto il documento i sindaci Renato Accorinti (Messina), Giancarlo Garozzo (Siracusa), Federico Piccitto (Ragusa), Paolo Garofalo (Enna); Mauro Mangano (Paternò), Alfio Mangiameli (Lentini), Filippo Drago (Acicastello), Domenico Rapisarda (Gravina di Catania), il vicesindaco di San Giovanni La Punta Carmelo Sapienza e Filippo Cataldo per il comune di Nicolosi. Tra i senatori erano presenti Antonio Scavone (Gal), Salvatore Torrisi (Ncd) Ornella Bertolotta (M5S), Mario Giarrusso (M5S), tra i deputati nazionali Luisa Albanella (Pd), Giuseppe Berretta (Pd), Giovanni Burtone (Pd), Andrea Vecchio (Scelta civica per l’Italia). Hanno aderito la senatrice Anna Finocchiaro (Pd) e l’on. Gianpiero D’Alia (Udc). Tra i deputati regionali presenti c’erano il vicepresidente dell’Ars Salvo Pogliese (Fi), Gianina Ciancio (M5S), Nino D’Asero (Ncd), Marco Falcone (Fi), Marco Forzese (Drs), Antonio Malafarina (Megafono), Raffaele Nicotra (Articolo 4), Concetta Raia (Pd) Luca Sammartino (Articolo 4), Valeria Sudano (Articolo 4), Gianfranco Vullo (Pd). A dare il proprio sostegno anche l’assessore regionale Nico Torrisi.

LEGGI L’ALLEGATO DEL DOCUMENTO CONTRO LA CHIUSURACOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: