Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Catania

Corsa a sindaco di Catania, Pogliese scende in campo

Di Giuseppe Bonaccorsi |

L’investitura ufficiale chiuderà tutte le voci che erano circolate sui possibili candidati a sindaco del centrodestra. Sfuma la partita che vedeva in pole position il presidente della Camera penale, Enrico Trantino, ma anche quella del professore di Diritto Costituzionale Agatino Cariola. Dal 5 marzo, dunque sarà campagna elettorale piena per le amministrative e, nell’ambito del centrodestra, si sostiene che la schiacciante vittoria alle Politiche consentirà di proiettare anche l’europarlamentare verso la poltrona più alta del Comune.

A questo punto bisognerà capire come si muoveranno i fronti opposti. A parte la candidatura «civica» già ufficiale del presidente della comunità regionale S. Egidio Emiliano Abramo – sempre che lo stesso non trovi un accordo in corsa con un altro fronte – bisognerà attendere quali saranno i candidati degli altri schieramenti forti, i Cinquestelle e il Centrosinistra.

I grillini, al momento, hanno interrotto le riunioni e i «tavoli di lavoro» sul programma per le amministrative. Tutto il movimento è concentrato sui candidati nei collegi. Tutto rinviato a dopo le elezioni quando si aprirà la discussione anche sul candidato.

Il centrosinistra guarda alla partita delle politiche per poi posizionarsi. Tutto dipenderà dai dati che la coalizione riporterà. Il sindaco uscente Bianco ha più volte detto che sarà della partita, ma ancora una uscita ufficiale non l’ha fatta. Le indiscrezioni sostengono che il sindaco avrebbe già trovato la quadratura del cerchio con i suoi alleati – nonostante lo scontro interno al Pd che rischia di deflagrare anche in Sicilia subito dopo le Politiche – compresi quelli forti dell’ala sammartiniana. Ma proprio in questo fronte sarebbero emerse prese di posizione contro la nuova candidatura del sindaco uscente.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati