Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania in allerta rossa ma si comincia a riaprire

Clima ancora incerto nella città molto colpita dal maltempo nei giorni scorsi e dove fino alla scorsa notte è piovuto. Il sindaco Pogliese ha anticipato la riapertura dei negozi non essenziali. In riapertura anche gli hub vaccinali della città e di molti centri della provincia

Di Redazione

Il sole fa capolino tra le nuvole e le persone tornano a compilare le strade, concedendosi una colazione all'aperto. E in tarda mattinata arriva anche la decisione del sindaco Salvo Pogliese, con un'ordinanza a effetto immediato, di revocare l'ordinanza emanata ieri d'intesa con il comitato prefettizio per l'emergenza, nella parte che riguarda l'apertura "posticipata" degli esercizi commerciali che, pertanto, aprire al pubblico già in mattinata, compatibilmente con le necessità organizzative di ciascun esercizio commerciale. Alle ore 14, inoltre riaprirà anche il Cimitero, considerato anche l'approssimarsi delle giornate dedicate ai Defunti, rimanendo stabilita la chiusura dei cimiteri al tramonto. Per la città resta comunque, fino a nuova disposizione, lo "status" di allerta rossa diramato ieri dalla Protezione civile regionale.

Pubblicità

Secondo l'ordinanza di ieri i negozi non avrebbero potuto riaprire ma a partire da ore 14 e molti negozi potranno iniziare a togliere le " protezioni"  messe davanti a ingressi e vetrine, come i sacchi di cenere lavica dell'Etna. Dalle 14 saranno nuovamente operativi gli anche gli hub vaccinali di Catania, Acireale, Sant'Agata Li Battiati, Misterbianco, Caltagirone e Bronte. Riprenderà anche il servizio tamponi drive in sia a Catania che ad Acireale. La decisione è stata adottata dal commissario per l’emergenza Covid, Pino Liberti, di concerto con il direttore generale dell’Asp, Maurizio Lanza, e del direttore sanitario, Antonino Rapisarda. E sempre stamane, assieme al sindaco di Catania, Salvo Pogliese, il commissario ha deciso di attivare per domani, dalle 10 alle 19, un punto vaccinale mobile in piazza Università. Sarà possibile ricevere la somministrazione senza prenotazione.
 

E' una Catania quindi che si avvia alla "riapertura" quella di oggi dopo il lockdown meteorologico imposto per l'emergenza nubifragi che in provincia ha provocato tre vittime. Resta ancora  un occhio al cielo e uno costante alle previsioni. Con un interrogativo costante che si sente nei dialoghi: "ma dov'è Apollo?". Il ciclone, che ha messo molto paura anche alla città etnea, secondo le previsioni meteo sarebbe in "ritirata" dalla Sicilia.

Foto di Roberto Viglianisi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: