Notizie Locali


SEZIONI
°

Sanità

Ospedali, al Garibaldi code e casse più veloci con Totem e App

Gli utenti avranno la possibilità di pagare le prestazioni ambulatoriali, ritirare e stampare i referti di laboratorio analisi, nonché effettuare l'auto-accettazione delle prestazioni del laboratorio analisi in totale autonomia senza code agli sportelli

Di Redazione |

Avviati all’ospedale Garibaldi di Catania i progetti “Totem cassa” e “Totem elimina code”, con l’installazione di sei colonne e oltre venti monitor, per la gestione automatizzata dell’accoglienza nei presidi Centro e Nesima, interamente finanziati con fondi dell’assessorato della Salute della Regione Siciliana.Grazie a questi innovativi sistemi, progettati e realizzati dalla società Bbs di Brescia, gli utenti hanno la possibilità di pagare le prestazioni ambulatoriali, ritirare e stampare i referti di laboratorio analisi, nonché effettuare l’auto-accettazione delle prestazioni del laboratorio analisi in totale autonomia senza code agli sportelli. Dotato di un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva, attraverso pochissimi passaggi con la tessera sanitaria, il Totem riconosce l’utente, legge il codice a barre della prestazione o della ricetta elettronica, e attiva il pagamento stampando la relativa fattura.

Inoltre l’accesso ai servizi avviene in modo controllato grazie alla gestione intelligente dei “Totem elimina code”. Se l’utente è in attesa per la propria prestazione, infatti, può stampare direttamente il proprio ticket, definendo la sua priorità (es. donne in gravidanza) nel contesto generale delle attese. Peraltro, nel caso in cui l’utente fosse in ritardo, il sistema lo accoda agli utenti prenotati con messaggi personalizzati in funzione dell’orario di arrivo. Se invece l’utente desidera prenotare una prestazione, il sistema riconosce l’utente dalla sua tessera sanitaria e lo accoglie nello slot di prenotazione, gestendo l’agenda in base ai servizi richiesti.

Allo scopo di garantire un’adeguata accoglienza, il sistema stampa sul ticket anche un Qr code che, attivato dall’App del Garibaldi – scaricabile dagli store Google e presto anche da Apple store – guida l’utente nel percorso per raggiungere l’ambulatorio scelto visualizzando una mappa. Il progetto oltre alla componente software e hardware ha visto anche la realizzazione di oltre sessanta cartelli di segnaletica interna, i quali supportano gli utenti in modo semplice e chiaro mentre sono in attesa agli ambulatori.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA