Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

La Open Arms può tornare in mare, "rettificate" tutte le carenze

La nave della Ong era stata sottoposta a fermo amministrativo nel porto di Pozzallo lo scorso 16 aprile

Di Redazione

Può tornare in mare Open Arms, la nave della ong catalana che era sottoposta a provvedimento di fermo amministrativo nel porto di Pozzallo (Ragusa) dallo scorso 16 aprile a seguito di un’ispezione in cui erano state rilevate delle gravi carenze in materia di sicurezza della navigazione. 
 

Pubblicità

Gli ispettori della Guardia Costiera sono infatti tornati a bordo nella giornata di ieri e dopo aver verificato che erano state rettificate le carenze riscontrate durante l’ispezione di oltre due mesi fa, hanno dissequestrato la nave che potrà ora lasciare il porto. Lo sblocco della situazione, sottolinea la Guardia Costiera, è stato possibile anche grazie al dialogo costante tra il Comando Generale e la Spagna, stato di bandiera della Open Arms.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA