Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

”Zio regalami 3 mila euro” E gliene fanno prelevare 155 mila

”Zio regalami 3 mila euro” E gliene fanno prelevare 155 mila

L’anziano di 93 anni si è però rivolto alla Polizia, mentre la magistratura ha sequestrato i soldi finiti sul conto di un pronipote. Sotto inchiesta alcuni familiari

Di Redazione |

Porta l’anziano zio alla Posta per prevare 3 mila euro, ma invece gli fa firmare un bonifico da 155 mila euro. E’ su questa presunta truffa che la Polizia di Acireale sta indagando. La vicenda è nata proprio dalla denuncia dell’anziano. L’uomo, un acese di 93 anni, vedovo e senza figli, aveva promesso ad una delle sue nipoti di donarle una piccola somma di denaro per contribuire all’acquisto della casa del suo pronipote. La nipote così avrebbe accompagnato lo zio all’ufficio postale per prelevare 3 mila euro. Ma la donna avrebbe però fatto firmare all’anziano, senza che questultimo se ne rendesse conto, un prelievo da 155 mila euro. Accortosi solo successivamente di quanto accaduto l’uomo ha cercato di farsi prima restituire la somma ma visto il rifiuto e trattandosi dei risparmi di tutta una vita e rimanendo solo con qualche migliaio di euro nel conto, si è rivolto alla Polizia. Gli uomini del Commissariato hanno subito avvertito la magistratura che ha subito disposto il sequestro preventivo della somma in modo da evitare che la stessa potesse essere spesa in attesa di ulteriori accertamenti e ha anche avviato un procedimento nei confronti dei familiari coinvolti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: