Notizie locali
Pubblicità

Cultura

Il racconto del pittore ispirato dagli angeli

Dal 15 luglio il nuovo libro di Carmelo Sardo “L'arte della salvezza – storia favolosa di Marck Art” 

Di Redazione

Dal 15 luglio sarà disponibile in libreria e negli store digitali “L'arte della salvezza – storia favolosa di Marck Art” (384 pagine, 19 euro, Zolfo Editore, www.zolfoeditore.it), il nuovo libro di Carmelo Sardo, giornalista e caporedattore cronache del Tg5, che racconta la storia di Marck Art, al secolo Marco Urso, pittore siciliano dal vissuto tanto travagliato quanto incredibilmente insolito: Urso sostiene, infatti, che la sua arte sia ispirata direttamente dagli angeli.

Pubblicità

Il libro, con un’interessante prefazione di Gaetano Savatteri, si sofferma sulle tappe della vita di Marck Art, descrivendone le iniziali difficoltà legate a una serie di handicap (prima tra tutti, la sordità), i principali legami familiari che gli hanno permesso di superare i momenti più difficili, l’incontro con gli angeli durante un lieve coma e la successiva espressione della sua arte, con il successo e la realizzazione personale che ne sono derivati.

Un racconto che non è solo una biografia, ma anche cronaca di riscatto e di legame speciale col divino. Una storia descritta dall’autore con la “lingua perduta di Marck Art”, ricca di inflessioni dialettali ed errori di pronuncia dati dalla sordità, per far immergere totalmente il lettore nell’intimo di un personaggio umile quanto complesso, schietto quanto geniale, ordinariamente straordinario. Dall’infanzia alla maturità – sia artistica che personale – e dalle beffe dei compaesani al riconoscimento artistico da parte dei marchesi Berlingieri e Vittorio Sgarbi, “L'arte della salvezza” ricostruisce uno spaccato di vita unico nel suo genere a cui si può “credere o non credere”, ma con la consapevolezza che anche “le fiabe – a volte – sono vere”.

Le 360 pagine del libro sono inoltre corredate da un’ampia selezione di riproduzioni delle opere di Marck Art.

Carmelo Sardo, è nato a Porto Empedocle. Vive a Roma e si occupa di cronaca e di storie di mafia. Per quindici anni lo ha fatto dalla Sicilia, a Teleacras e come corrispondente dei quotidiani “L’Ora” e “Giornale di Sicilia”. Da oltre vent’anni lavora al Tg5 ed è oggi caporedattore cronache. Nel 2014 con il memoir Malerba (Mondadori), scritto insieme all’ergastolano Giuseppe Grassonelli e pubblicato con successo in numerosi Paesi, ha vinto il premio letterario “Leonardo Sciascia”. Al libro è ispirato il docufilm Ero Malerba, regia di Toni Trupia, premiato al Festival internazionale “Visioni dal mondo” e menzione speciale ai “Nastri d’argento”. Ha pubblicato con Zolfo Editore Cani senza padrone (2020) ed è autore anche dei romanzi Vento di tramontana (Laurana, 2018) e Per una madre (Mondadori, 2016).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA