Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Economia

Borsa: Asia contrastata, riparte Hong Kong, Tokyo -0,41%

Futures a due velocità in Europa, positivi negli Usa

Di Redazione |

MILANO, 28 DIC – Seduta contrastata in Asia e Pacifico con tutti i listini attivi dopo il prolungamento delle festività natalizie che ha interessato Hong Kong e Sidney nella vigilia. L’entusiasmo per le riaperture post-Covid annunciate in Cina coinvolge oggi la piazza di Hong Kong (+1,54%), ancora aperta insieme a Mumbai (+0,06%) e Singapore (-0,09%). Deboli Tokyo (-0,41%), Shanghai (-0,26%)Taiwan (-1,08%) e Sidney (-0,3%), mentre appaiono contrastati i futures europei e positivi quelli Usa. Dopo il calo inferiore alle stime della produzione industriale giapponese in novembre (-0,1%) e l’inatteso acquisto di titoli da parte della BoJ, sono in arrivo negli Usa le richieste settimanali di mutui. Seguono gli indici della Fed di Richmond e di Dallas e le anticipazioni sulle scorte settimanali di greggio dell’American Petroleum Institute, ritardate di un giorno per via delle festività natalizie. Proprio il greggio Usa torna sotto gli 80 dollari al barile (Wti -0,43% a 79,2 dollari). Stabile l’oro (+0,02% a 1.809,07 dollari l’oncia), debole l’argento (-0,73% a 23,98 dollari l’oncia), positivi gli altri metalli, mentre si conferma stabile a 80 euro al MWh il gas naturale ad Amsterdam. In calo il dollaro a 0,938 euro e a 0,83 sterline, mentre si indebolisce lo yen a 133,94 sul biglietto verde, favorendo in parte i titoli dei grandi esportatori come Sony (+0,25%), Casio (+0,76%) e Sharp (+0,31%), a differenza di Nikon (-0,34%). Poco mossi anche gli automobilistici Toyota (+0,08%) e Honda (-0,07%), mentre hanno sofferto gli immkobiliari Tokyu Fudosan (-1,74%) e Sumitomo Realty & Development (-1,56%). In luce a Hong Kong il produttore di pannelli solari Xinyi Solar Holdings (+7,96%) e China Construction Bank (+4,07%).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: