Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

agenzia

Il G7 apre sui biocarburanti. Pichetto, l’Ue riapra il dialogo

Citati nelle conclusioni. Importante per confronto tra Italia-Ue

Di Redazione |

ROMA, 16 APR – Il G7 indica i biocarburanti e fornisce un assist all’Italia nel confronto con l’Europa per inserirli tra i prodotti ‘neutrali’ in vista della decarbonizzazione, dal 2035, del settore auto. “Credo che già da domani occorra far ripartire il dialogo con i Paesi europei per arrivare con dati scientifici certi alle soluzioni migliori: i biocarburanti potranno sostituire benzina e diesel e mantenere viva l’industria dell’automobile italiana”, ha detto all’Ansa il ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto. “La battaglia che il Governo ha condotto finora in Europa, assieme ai ministri Salvini e Urso – ha aggiunto Pichetto – ne è testimonianza e l’apertura dei Paesi del G7 lasciano ben sperare che i risultati che l’Italia vuole ottenere rappresentano degli obiettivi internazionali a tutela della filiera dell’automotive”. L’importanza del ruolo dei biocarburanti nella decarbonizzazione del settore auto, in vista dell’appuntamento del 2035 sul superamento dei motori a diesel e benzina nelle vetture nuove, viene evidenziato nelle conclusioni del vertice del G7 per il Clima, l’Energia e l’Ambiente che si è tenuto a Sapporo in Giappone. I biocarburanti, dei quali l’Italia è produttrice, vengono associati ai carburanti sintetici nello statement finale che evidenzia “le opportunità che questi offrono per contribuire ad una forte decarbonizzazione del settore automotive”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: