Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

agenzia

Le scorte di gas poco sotto il 59% nell’Ue, Italia al 57,9%

Disponibili 671 TWh, pari al 17,84% del consumo medio annuo

Di Redazione |

MILANO, 29 MAR – Si mantengono poco sotto la soglia del 59% le scorte di gas nell’Unione Europea (58,81% a 671,1 Twh), che sono pari al 17,84% del consumo medio annuo di 3.760,87 TWh. Lo si apprende dagli aggiornamenti della piattaforma Agsi di Gie (Gas Infrastructure Europe), che rappresenta 70 aziende di 25 paesi in Europa. Tra i singoli paesi prima per scorte si conferma la Germania, con 166,25 TWh, pari al 65,26% della capacità interna di stoccaggio e al 18,7% di un consumo annuo di 888,83 TWh. Seconda è l’Italia, con scorte a 114,07 TWh (57,91%), pari al 15,19% di un consumo annuo di 750,6 TWh. Seguono i Paesi Bassi, con 76,52 TWh, pari al 53,69% della capacità di stoccaggio e al 24,51% di un consumo annuo di 312,19 TWh. Quarta è l’Austria (74,27% a 72,76 TWh), con in magazzino il 79,9% dei 91 TWh di consumo annuo, seguita dalla Francia con il 37,26% a 50,06 TWh, pari all’11,34% del consumo medio annuo di 441,28 TWh.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: