Notizie locali
Pubblicità

Economia

Istat: accelera export nel I trimestre,energia spinge il Sud

In Sicilia +71,9%. Male Molise e Basilicata, pesa l'auto

Di Redazione

ROMA, 10 GIU - Nel primo trimestre 2022, l'Istat stima una forte crescita congiunturale delle esportazioni per tutte le ripartizioni territoriali: +9,3% per il Sud e Isole, +9,1% per il Centro, +9,0% per il Nord-ovest e +8,1% per il Nord-est. Anche rispetto al primo trimestre 2021 la crescita è "molto sostenuta e in accelerazione" (+22,9%) e diffusa a livello territoriale: l'aumento delle esportazioni è molto marcato per le Isole (+58,4%), intorno alla media nazionale per il Nord-est (+24,2%) e il Nord-ovest (+23,1%), più contenuto per il Centro (+17,0%) e il Sud (+14,3%). Nei primi tre mesi del 2022, quasi tutte le regioni italiane, registrano incrementi dell'export: i più marcati per Sicilia (+71,9%), per le vendite di prodotti petroliferi raffina, Calabria (+56,6%) e Friuli-Venezia Giulia (+51,3%), il più contenuto per l'Abruzzo (+0,4%). Fanno eccezione Molise (-23,5%) e Basilicata (-13,5%), che scontano la contrazione delle esportazioni di autoveicoli"- La performance positiva della Lombardia (+23,6%) contribuisce da sola per 6,2 punti percentuali alla crescita su base annua dell'export nazionale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: