Notizie locali
Pubblicità

Economia

Saipem: realizzerà impianti di pirolisi per Quantafuel

Obiettivo ottenere combustibili liquidi e gassosi da plastica

Di Redazione

MILANO, 29 AGO - Saipem e Quantafuel Asa hanno firmato un protocollo d'intesa per collaborare all'industrializzazione e alla costruzione di impianti di riciclo chimico di rifiuti plastici. Questi ultimi - si legge in una nota - saranno basati sulla progettazione e la tecnologia di processo sviluppati da Quantafuel. L'accordo - spiegano a San Donato Milanese - consente a Saipem di "commercializzare e realizzare a livello globale impianti industriali di pirolisi con la licenza della tecnologia di Quantafuel". La pirolisi è un processo termochimico in grado di convertire i rifiuti plastici solidi in prodotti liquidi o gassosi, riutilizzabili come combustibili o materie chimiche per il riciclo delle materie plastiche. Saipem fornirà inoltre i servizi 'intelligenti' (smart) di gestione e manutenzione, oltre alle garanzie sulle prestazioni degli impianti, rilasciate congiuntamente da entrambe le società. In base all'accordo saranno sviluppate "soluzioni scalabili e modulari per gli impianti di riciclo dei rifiuti plastici, che saranno agevolmente adattate alle specificità dei diversi siti". "La soluzione tecnologica offerta - spiega Saipem - consentirà agli utilizzatori di incrementare l'impiego dei rifiuti plastici misti nella produzione di olio da pirolisi, che potrà essere riutilizzato nella produzione di nuovi prodotti chimici e plastici".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: