Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Il commento

Le chiacchiere della politica e il paese reale

Ciò che è svilito a tema da talk show mentre dovrebbe essere il pane quotidiano di tutti coloro che fanno politica

Di Antonello Piraneo |

Le tenebre di Gotham City, su cui si stagliano le figure di Batman e dei tanti Joker che la ammorbano, e le tinte color pastello della città ideale, utopia rinascimentale, usate da Leon Battista Alberti. Catania è spesso l’una e più raramente l’altra.

Double face come tutte le città complesse che messe insieme fanno il “Paese reale”, le virgolette proprie di ciò che è svilito a tema da talk show mentre dovrebbe essere il pane quotidiano di tutti coloro che fanno politica (nella teorica accezione più nobile del termine), amministrano, decidono.

Nell’infinita vigilia delle elezioni amministrative che a fine maggio porteranno alle urne quasi un terzo dei cittadini siciliani, ci proponiamo di abbassare i toni del chiacchiericcio politico – d’altronde le posizioni finalmente si cristallizzano – per alzare il volume sulle voci che vengono dalle strade, accendendo i fari sui problemi concreti e spegnendo le luci sulle alchimie. Facciamolo insieme se non vogliamo che al voto vada una percentuale minoritaria di elettori liberi rispetto alle truppe cammellateCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: