Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

agenzia

Due colpi in farmacia in un’ora, denunciati 17enne e 19enne

A Reggio Emilia. I fatti risalgono allo scorso 20 febbraio

Di Redazione |

REGGIO EMILIA, 14 MAG – Hanno messo a segno due colpi, in un’ora, ai danni di altrettante farmacie di Reggio Emilia. Immortalati dalle videocamere di sorveglianza sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri con l’accusa di concorso in furto aggravato. Protagonisti della vicenda – che risale alla notte dello scorso 20 febbraio – due cittadini nordafricani, di 17 e 19 anni fermati, al culmine delle indagini, dai militari della città emiliana. Intorno alle 2.30 i due erano entrati, forzando la porta d’ingresso, nella farmacia Foro Boario per impossessarsi di 700 euro contenuti nel registratore della cassa. Poi, poco dopo le 3.30, erano entrati nella farmacia Fratelli Cervi – infrangendo la vetrata della porta con un tombino – asportando 1.200 euro in contanti dalla cassa, vari medicinali ad azione stupefacente e un tablet. Ricostruita l’esatta dinamica dei furti attraverso la visione dei sistemi di videosorveglianza delle due strutture, i Carabinieri sono riusciti a identificare il 17enne e il 19enne anche grazie allo scambio di informazioni sui controlli svolti da parte della Questura reggiana i cui uomini, alcune ore prima dei due furti, avevano fermato in città tre cittadini nordafricani uno dei quali era stato arrestato poiché, a suo carico pendeva una misura cautelare per un furto in una farmacia del comasco. A incastrare i due giovani, inoltre, ha contribuito la perfetta corrispondenza, con le immagini registrate dai circuiti di videosorveglianza delle farmacie, degli abiti griffati indossati quella notte di febbraio

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: