Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

TRIESTE

Londra: Mastelloni, no radicalizzato qui

Di Redazione |

TRIESTE, 23 SET – “Al momento non ci sono evidenze di radicalizzazione in questo territorio” di Ahmed Hassan, il 18enne di origini irachene arrestato nei giorni scorsi dalla polizia britannica a Dover, mentre cercava di imbarcarsi, nell’ambito delle indagini sull’attentato della settimana scorsa di Parsons Green, nella metropolitana di Londra. Lo ha reso noto il Procuratore capo di Trieste, Carlo Mastelloni, precisando che il giovane “era arrivato da clandestino due anni fa” nel capoluogo giuliano dove “è rimasto qualche giorno”. Secondo quanto si è appreso, Hassan avrebbe fornito un nome diverso alle autorità italiane. Indagini sarebbero in corso da parte di Digos e Ros per ricostruire frequentazioni e rapporti del giovane a Trieste. Per il momento, comunque, si esclude che Hassan fosse già radicalizzato quando è giunto in Italia o che avesse una particolare missione da compiere. Il ragazzo avrebbe soggiornato in una struttura di accoglienza in città per poi far perdere le proprie tracce.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA