Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Italia

Meteo: non arriva l’anticiclone, maggio instabile

Secondo il meteorologo Sanò, il caldo tarderà ad arrivare e ci saranno ancora temporali. E le previsioni per giugno...

Di Redazione |

“Al momento nessun anticiclone a caratteristiche estive in arrivo. Tuttavia, nonostante si registrino temperature al di sotto delle medie, è più normale una primavera come quella che stiamo vivendo oggi rispetto alle ondate di calore registrate lo scorso anno”. A dirlo all’Adnkronos il meteorologo Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it . In atto nelle ultime ore fenomeni temporaleschi: “già ieri ce ne sono stati diversi anche con grandine, come a Firenze e a Pesaro”, spiega Sanò. E l’instabilità non tenderà a lasciare presto il Paese.

“Sia oggi che domani, previsti frequenti acquazzoni su quasi tutta l’Italia. Lunedì ci sarà una pausa sulle regioni settentrionali, dove almeno per un giorno tornerà a splendere il sole, ma da Sud-ovest giungerà una forte perturbazione che andrà a colpire il Centro-sud, anche fortemente il Lazio e la Campania. E’ solo l’inizio di una nuova fase perturbata che andrà a coinvolgere anche le regioni del Nord a partire da martedì – descrive Sanò – Una situazione di forte instabilità che rimarrà per tutta la settimana, mentre le temperature non sono destinate a salire”.

Una instabilità che “secondo previsioni a lunga scadenza – continua il meteorologo – segnerà tutto il mese di maggio; addirittura il Centro europeo, che emette ogni settimana delle tendenze mensili, ha sottolineato che anche giugno potrebbe essere simile al mese precedente. E comunque diverso dall’anno scorso quando già a partire dal 13 maggio si era instaurato un campo di alta pressione africana che si è mantenuta stabile fino a tutto il mese di settembre”.

Quanto alla siccità, Sanò sottolinea che “le piogge di questi giorni stanno colmando gradualmente il deficit dell’ultimo anno e mezzo, ma va ricordato che una singola fase anomala non può essere considerata frutto di un cambiamento climatico”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA