Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Italia

Morto veterano inglese Anzio, funerali a San Benedetto Tronto

Harry Shindler aiutò Roger Waters trovare tomba padre a Cassino

Di Redazione |

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 23 FEB – Il picchetto d’onore dell’esercito Italiano e della Marina Militare del Regno Unito hanno reso onore alla bara di Harry Shindler stamattina in occasione dei funerali del reduce di guerra inglese, morto a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) martedì scorso all’età di 101 anni. Alla cerimonia funebre celebrata nella chiesa di Cristo Re era presente anche l’ambasciatore britannico in Italia Ed Llewellyn che ha ricordato l’impegno di Shindler, ultimo eroe dello sbarco ad Anzio, dove innumerevoli furono le vittime, tra le quali il sottotenente Eric Fletcher Waters, padre di Roger Waters, cantante, musicista, co-fondatore dei Pink Floyd. Shindler era legato da profonda con Waters e lo aiutò a ritrovare dove era sepolto il genitore nel cimitero dei soldati britannici a Cassino. Proprio dal Lazio è arrivata a San Benedetto una delegazione con alla testa il presidente del Museo dello sbarco e della battaglia di Anzio, Patrizio Colantuono. Ai piedi della bara hanno deposto una corona con scritto “La città di Anzio per Harry”. Il Comune di Ascoli Piceno ha reso omaggio a Shindler presenziando con il gonfalone comunale. Al termine della cerimonia la salma di Harry Shindler è stata tumulata nel cimitero comunale di San Benedetto del Tronto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA