Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

agenzia

Omicidio anziana, in appello inflitto ergastolo alla figlia

Ad Ancona in Assise ribaltato il verdetto. 27 anni al nipote

Di Redazione |

ANCONA, 10 LUG – Dall’assoluzione in primo grado a Macerata dall’accusa di omicidio, all’ergastolo in Corte d’assise d’appello ad Ancona. Ribaltato il verdetto per il delitto di Rosina Carsetti, 78 anni, strangolata nella villetta di famiglia a Montecassiano (Macerata) alla vigilia di Natale 2020: i giudici hanno inflitto l’ergastolo alla figlia Arianna Orazi, 52 anni, per omicidio volontario premeditato e maltrattamenti. Con attenuanti generiche, la condanna del nipote della vittima e figlio di Arianna, Enea Simonetti, 24 anni, è passata dall’ergastolo a 27 anni. Quattro anni e sei mesi per maltrattamenti al marito di Rosina, Enrico Orazi, 82 anni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: