Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

agenzia

Operazione Scico-Sisco a Genova, sei misure cautelari

Chieste da Dda genovese. Indagati avrebbero favorito trafficante

Di Redazione |

GENOVA, 27 OTT – I militari del comando provinciale di Genova e dello Scico della Guardia di Finanza e personale della Squadra Mobile e del Sisco della Polizia di Stato hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Genova su richiesta della Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo, nei confronti di sei persone di origine campana domiciliate a Genova, sottoposte a indagini perché sospettate di trasferimento fraudolento di valori originariamente contestato con l’aggravante di aver voluto agevolare la camorra. Gli indagati sono accusati di aver rilevato un esercizio commerciale a Pegli, e di averlo intestato a prestanome per nasconderne la riconducibilità al reale proprietario, residente a Napoli e in carcere per traffico di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato arrestato a Genova nel 2019, nel corso di un’operazione antidroga condotta dalla Procura della Repubblica di Napoli perché facente parte di una rete di narcotrafficanti con base nel capoluogo campano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: