Notizie Locali


SEZIONI
Catania 36°

agenzia

Rubò ambulanza per andare a discoteca, evade e va in carcere

Gip lo fa arrestare, incapace di rispettare arresti domiciliari

Di Redazione |

PORTO AZZURRO (LIVORNO), 14 MAG – All’Elba è evaso dagli arresti domiciliari il 28enne già arrestato per il furto di un’auto dopo che era stato denunciato, come gravemente indiziato, di essere l’autore del furto e del danneggiamento di un’autoambulanza per andare in discoteca, vicenda che fece scalpore sull’isola. A causa dell’evasione, i carabinieri di Porto Azzurro sono intervenuti su ordine della procura di Livorno per eseguire un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare, che dai domiciliari porta il 28enne in carcere. Inoltre, sempre mentre era agli arresti domiciliari in attesa di processo, i carabinieri lo avevano sottoposto a diversi controlli ed erano pure intervenuti su richiesta della madre, con cui vive, la quale “si era rifiutata di consegnargli denaro per acquistare stupefacenti” come scriveva il gip, scatenando una reazione gravemente minacciosa e violenta, documentata dai militari. Poi c’è stata pure l’evasione. Tutti comportamenti che per le autorità mostrano che il 26enne è “incapace di attenersi alle prescrizioni connesse alla misura degli arresti domiciliari”. Su richiesta della procura è stato chiesto l’aggravamento della misura cautelare e il gip ha stabilito che il 28enne venisse trasferito in carcere.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: