Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

agenzia

Violate le norme di sicurezza, sequestrati 200mila bengala

Due tonnellate di botti non in regola, tre denunciati nel Pavese

Di Redazione |

PAVIA, 07 DIC – La Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato 2 tonnellate di fuochi pirotecnici trovati in 3 depositi e stoccati con modalità che secondo gli accertamenti sono risultate “altamente pericolose” per l’incolumità pubblica. In vista delle feste di Natale e Capodanno i finanzieri hanno individuato, attraverso le banche dati, attività commerciali che avevano acquistato da poco grossi quantitativi di fuochi d’artificio senza avere a disposizione strutture idonee per stoccarli. Quindi hanno proceduto ai controlli scoprendo una serie di violazioni – come l’impraticabilità delle uscite di sicurezza – nei magazzini perquisiti a Garlasco, Mortara e Voghera, in provincia di Pavia. I circa 200mila fra bengala, petardi e altri fuochi d’artificio sono stati messi in sicurezza e i 3 responsabili delle strutture sono stati denunciati per omissione colposa di cautele contro gli infortuni sul lavoro e commercio abusivo di materiale esplodente

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: