Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Lo dico

Circolazione a Catania: un Nuovo Inizio per Via Santa Sofia

Di Redazione |

In cerca di respiro nel caos del traffico di Catania, il problema della circolazione soffocata da auto parcheggiate senza ordine lungo Via Santa Sofia sfida quotidianamente residenti, studenti e lavoratori. Il Sindaco Enrico Trantino, con la collaborazione del corpo municipale, sta cercando energicamente soluzioni per porre fine a questa situazione critica. Recentemente, una promettente via d’uscita sembra emergere da una riunione strategica con i dirigenti del policlinico, epicentro del traffico intenso della zona.Nonostante gli sforzi costanti e la vigilanza attiva della Polizia Municipale, gli ostacoli e i disagi nella zona sono all’ordine del giorno, rendendo evidente che soluzioni alternative debbano essere valutate. In qualità di osservatore esterno, benché non residente a Catania, la mia conoscenza dettagliata di Via Santa Sofia e delle aree circostanti mi porta a proporre un’innovazione logistica che potrebbe contribuire significativamente alla risoluzione del problema.La soluzione risiede in una semplice deviazione: proseguendo per circa trecento metri in direzione Gravina, fino alla prima rotonda di fronte alla Facoltà di Agraria, e svoltando poi a sinistra verso San Giovanni Galermo, si apre l’accesso a un’ampia area di parcheggio capace di accogliere più di 3000 autovetture. Quest’area, attualmente terminale del servizio autoservizio della ferrovia Circumetnea, potrebbe rivelarsi il tassello mancante per ridisegnare la mobilità urbana nell’area interessata.A fronte di soli due euro, i cittadini potrebbero usufruire di questo parcheggio e del bus Metro-Shuttle, quest’ultimo programmato per collegare comodamente l’area con gli ingressi del Policlinico e la cittadella Universitaria. La frequenza delle corse, ottimizzata per le diverse esigenze della giornata, insieme alla possibilità di accesso alla Metropolitana cittadina con lo stesso biglietto, appare come una soluzione integrata di mobilità non solo pratica, ma anche economicamente vantaggiosa.L’invito che rivolgo alle autorità, e in particolare a coloro che stanno lavorando per migliorare la circolazione in via Santa Sofia, è quello di considerare un dialogo aperto con i vertici della Circumetnea. Tale collaborazione potrebbe infatti aprire nuovi orizzonti nella gestione del traffico urbano, alleviando significativamente il problema della congestione dovuto al parcheggio selvaggio e garantendo al contempo un impulso verso una mobilità più sostenibile e organizzata.La proposta, seppur in apparenza semplice, richiede naturalmente un’attenta valutazione e una pianificazione dettagliata. Tuttavia, rappresenta una testimonianza concreta di come, attraverso la cooperazione e l’adozione di strategie innovative, sia possibile migliorare la qualità della vita urbana, rispettando le esigenze di tutti i cittadini e contribuendo alla sostenibilità ambientale della città di Catania.Alfio Papa

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA