Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Mondo

Colombia: esplode e si incendia serbatoio di benzina, un morto

Non si esclude che il grave allarme ambientale duri dei giorni

Di Redazione |

BOGOTÁ, 21 DIC – Un serbatoio di stoccaggio di carburante per auto e aereo si è incendiato ed è esploso la notte scorsa nella città di Barranquilla (Colombia settentrionale) causando un grave allarme ambientale e la morte di uno dei vigili del fuoco accorsi sul posto. Lo scrive oggi il quotidiano El Heraldo. Il vice comandante dei vigili del fuoco di Barranquilla, César Fonseca, ha confermato l’entità del disastro e sottolineato che per il momento è impossibile estinguere le fiamme, per cui bisognerà attendere che il contenuto del serbatoio, appartenente alla compagnia Bravo Petroleum, bruci completamente, in una “emergenza che potrà durare dai tre ai quattro giorni”. L’allarme del serbatoio avvolto dalle fiamme, precisa il giornale, è stato dato alle 4,20 (le 9,20 italiane) dai responsabili della società che fa parte del Gruppo Bravo Business, dedita allo stoccaggio e al trasporto fluviale di carburanti, anche lungo il Rio Magdalena. Le autorità di Barranquilla hanno chiesto alla popolazione di restare il più possibile in casa, mentre una densa colonna di fumo nero si è alzata nel cielo espandendosi lentamente sopra la città. In attesa che il contenuto del serbatoio interessato bruci completamente, si è appreso, unità della Marina militare sono in azione nella zona fluviale per raffreddare gli altri serbatoi che si trovano accanto a quello incendiato, ed evitare in questo modo che le fiamme si propaghino. Infine, un portavoce di Bravo Petroleum ha reso noto che un team specializzato è immediatamente partito dagli Stati Uniti per determinare sul posto le cause dell’incidente

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: