Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

NEW YORK

Mattin, cerchiamo prove attacco chimico

Di Redazione |

NEW YORK, 12 APR – “Credo che ci sia stato un attacco chimico, stiamo cercando le prove concrete”: lo afferma il capo del pentagono, James Mattis, auspicando l’arrivo degli ispettori dell’Opac in Siria “in settimana”. “Ogni giorno che passa – ha aggiunto – diventa sempre più difficile avere una conferma”. Il Pentagono intanto presenterà oggi al presidente americano Donald Trump le opzioni sulla Siria nel corso di una riunione del Consiglio per la sicurezza alla Casa Bianca, ha aggiunto Mattis spiegando come tra queste ci potrebbero essere anche risposte diplomatiche ed economiche.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA