Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus rientrano da Milano a Raffadali, ma anziché osservare la quarantena sono usciti dopo 2 giorni

Agrigento

Coronavirus rientrano da Milano a Raffadali, ma anziché osservare la quarantena sono usciti dopo 2 giorni

Di Gaetano Ravanà

I comportamenti scoscienziati di alcune persone rischiano di compromettere l'ottimo lavoro con molti sacrifici, per contenere i contagi da Covid-19. L'ultima vicenda arriva da Raffadali dove madre e figlia, giunte in paese da appena due giorni da Milano, avrebbero dovuto osservare la quarantena obbligatoria presso la loro abitazione a Raffadali.

Pubblicità

Purtroppo, le due, non curanti di quello che può succedere, hanno deciso di uscire di casa. Sono stati gli agenti della Polizia municipale a fare l'amara scoperta dopo essersi recati nell'abita dei due congiunti. Non li hanno trovati a casa. Sono state sanzionate con una ammenda di 400 euro. 

“Per le due signore – ha spiegato il comandante della Polizia Locale, Vella – è stato disposto il tampone obbligatorio e qualora risultasse positivo, scatterebbe una denuncia immediata con le responsabilità penali che ne deriverebbero.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: