home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Auto non si ferma al posto di blocco, scene da film poliziesco tra Villaseta e Monserrato

Una Punto bianca non si arresta all'alt e sfiora un poliziotto. Zona sotto assedio per ore

Auto non si ferma al posto di blocco, scene da film poliziesco tra Villaseta e Monserrato

Una macchina in fuga, un poliziotto che rischia di essere investito, e una caccia all'uomo. Sono gli "ingredienti" di una giornata concitata andata in scena tra Villaseta e Monserrato, con le ricerche di uno o più fuggitivi, estese anche ad Agrigento e Porto Empedocle. Tutto ha avuto inizio ieri, intorno alle 10, quando una Fiat Punto, con a bordo, pare, due giovani, alla vista di una Volante della Polizia impegnata in un posto di controllo, nei pressi della rotatoria del Centro Commerciale di Villaseta, per motivi ancora sconosciuti, ha dato il via ad alcune manovre azzardate, mettendo in serio pericolo l'incolumità dei passanti.

Il conducente ha schiacciato sull'acceleratore e, a tutto gas, ha cercato di allontanarsi. Ma per uscire dalla zona non ha esitato a percorrere contromano alcune centinaia di metri. Per alcuni attimi si è temuto il peggio. A rischiare più di tutti uno degli agenti, il quale nel tentativo di fermare il "folle" alla guida, si è posto davanti al mezzo. Solo per miracolo non è stato travolto.

L'automobilista ha proseguito nella sua corsa, facendo più volte uno "slalom" tra le altre vetture in transito. Tutta la scena si è svolta sotto gli occhi di decine di persone, incredule per quanto stava accadendo. L'equipaggio della Volante, passato il pericolo, si è messo sulla tracce dell'utilitaria. A quanto sembra vista sfrecciare, prima nel quartiere di Villaseta, poi a Monserrato.

Scattata la segnalazione nella zona sono state inviate diverse pattuglie della Squadra Mobile e del Commissariato di Porto Empedocle. Tutte impegnate nella ricerca della Punto bianca. Cercato qualsiasi testimonianza per risalire almeno alla targa della Punto.

Una caccia all'uomo, durata ore. Qualche particolare in più si conoscerà soltanto questa mattina. Da fonti investigative il fuggitivo o i fuggitivi avrebbero le ore contate. Probabilmente la fuga è stata attuata per evitare il controllo della polizia. Difficile pensare alla mancata copertura assicurativa del mezzo. Più credibile l'ipotesi, che gli occupanti nascondevano qualcosa in auto, o perché pregiudicati o sorvegliati speciali, e con degli obblighi da rispettare, in quel posto non ci potevano stare.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP