Notizie locali
Pubblicità

Catania

Zuccaro al Senato: «Serve intercettare i telefoni satellitari degli scafisti e indagare sui finanziatori delle Ong»

Di Redazione

«Tra gli strumenti per poter meglio lavorare e riprendere l’azione investigativa sarebbero utili le intercettazioni delle comunicazioni satellitari usati per la richiesta di soccorsi dei migranti: dall’esame del traffico telefonico di questi Turaya potrebbero emergere elementi importanti per individuare di trafficanti».

Pubblicità

Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catania, Carmelo Zuccaro, in audizione alla commissione Difesa del Senato.

«Gli scafisti - ha ricordato Zuccaro - ricevono spesso l'indicazione di gettare in mare il telefono se il soccorso viene fatto da navi militari, mentre con navi civili il satellitare viene preso da terze persone e riutilizzato per altre operazioni di soccorso. Sono state infatti segnalate chiamate partite dallo stesso cellulare».

«Altro filone investigativo - ha aggiunto - che ritengo interessante, è quello rivolto alla ricerca e individuazione delle fonti di finanziamento delle Ong di più recente costituzione, che dimostrano di operare con ingenti risorse. Poter comprendere chi finanzia queste organizzazioni ci potrebbe dare delle indicazioni molto utili», ha aggiunto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA