Notizie Locali


SEZIONI
°

MILANO

Consigliera lombarda M5S espulsa da aula

Di Redazione |

MILANO, 31 LUG – A causa delle proteste seguite ai contrasti su un emendamento, oggi l’attività del Consiglio regionale della Lombardia è rimasta sospesa per circa due ore, e un esponente del M5S è stata invitata dalla polizia a uscire. E’ accaduto dopo la protesta delle opposizioni (M5S, Pd e Patto Civico) per la ripresentazione dell’emendamento da parte dell’assessore Massimo Garavaglia (Lega). L’emendamento ricalcava, salvo una voce di spesa su quattro, il precedente. In particolare è stata ferma la protesta dei nove consiglieri M5S, che hanno contestato l’ammissibilità del nuovo emendamento, e, di conseguenza, l’interpretazione del presidente Cattaneo per l’ammissibilità. Cattaneo, al culmine delle proteste, ha quindi deciso per l’espulsione della consigliera Silvana Carcano, che si è però rifiutata di uscire dall’Aula, quando le hanno rivolto l’invito i commessi. A quel punto “come da regolamento” è stata chiamata la polizia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA