Notizie Locali


SEZIONI
Catania 21°

il caso

Siracusa, Angelo non si è suicidato: rinviato a giudizio per omicidio Giancarlo De Benedictis

De Simone, nel 2016, quando aveva 27 anni fu trovato impiccato. La Procura aretusea per due volte aveva chiesto l'archiviazione. Poi la svolta  

Di Redazione |

Il gup del Tribunale di Siracusa ha rinviato a giudizio per omicidio Giancarlo De Benedictis, 52 anni, siracusano, accusato di aver inscenato il suicidio di Angelo De Simone, 27 anni, siracusano, trovato impiccato nella sua abitazione il 16 novembre del 2016.

Il processo si celebrerà in Corte di Assise dal 25 ottobre. Secondo la Procura di Siracusa, il delitto è riconducibile ad una relazione che la vittima avrebbe avuto con la compagna dell’imputato. Per due volte, la Procura di Siracusa ha richiesto l’archiviazione del caso, ritenendolo un suicidio, ma la famiglia ha presentato una serie di memorie difensive fino a quando sono emersi elementi che hanno convinto la Procura a disporre la riesumazione del cadavere.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA