Notizie Locali


SEZIONI
°

Siracusa

Siracusa, emergenza rientrata, i pazienti rientrano in reparto dopo incendio ospedale

Di Redazione |

Sono rientrati nel reparto di Malattie infettive i 16 pazienti dell’ospedale Umberto I di Siracusa che erano stati evacuare per un incendio divampato intorno alle 2 in un locale di servizio.

Tre di loro, che avevano detto di avere problemi respiratori per il fumo inalato, sono stati visitati, ma trovati in buone condizioni. Lo ha reso noto l’Azienda sanitaria provinciale siracusana.

Al momento del rogo i primi ad entrare in azione sono stati gli infermieri che hanno utilizzato gli estintori e accompagnato i 16 pazienti fuori dal reparto mentre sul posto si sono recati gli addetti antincendio dell’Azienda, Polizia e Vigili del Fuoco. Lo stanzino è stato sequestrato. Avviate le indagini per accertarne le cause che non escludono la natura dolosa. Le fiamme, immediatamente domate e circoscritte al locale di servizio, il cui fumo ha annerito parte del soffitto e pareti del corridoio, hanno danneggiato del materiale in deposito, non hanno coinvolto l’impianto elettrico né si sono propagate all’esterno.

Cinque agenti delle Volanti della polizia di Stato di Siracusa che sono intervenuti utilizzando gli estintori del reparto, sono riusciti a domare le fiamme che si erano sviluppate in una delle stanze e che avevano interessato un materasso in gommapiuma e da altri oggetti in plastica sono rimasti intossicati.

Gli agenti hanno fatto sgomberare, con non poca fatica causata dal fumo nero e denso che si era sviluppato, i sedici degenti di cui quattro non deambulanti. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza dell’immobile ed il personale della Polizia Scientifica per i necessari rilievi. I cinque operatori di Polizia intervenuti sono stati successivamente sottoposti a cure mediche a causa delle forti inalazioni di fumo durante le fasi del soccorso.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati